La nostra storia nasce dal cuore di Catherine-Gérine Fabre, una giovane donna francese vissuta nel XIX secolo.

 

Fin dall’infanzia Catherine-Gérine nutre un profondo amore per S. Domenico e sull’esempio di S. Caterina coltiva dentro di sé quel mistero d’amore che la porterà a consacrare tutta la sua vita al servizio di coloro che vivono nella precarietà e nel bisogno. Nel desiderio di rispondere all’amore con l’amore, fa suo l’insegnamento di S. Caterina: “Quell’utilità che non possiamo fare a Dio, dobbiamo farla al prossimo perché è condizione dell’amore amare tutte quelle cose che sono amate dalla persona amata”.

 

Abitata da questo desiderio, Gérine Fabre si impegna a condividerlo anche con altre compagne. In un primo momento entra a far parte del Terz’ Ordine Domenicano; in seguito, fonda - nel sud della Francia - una nuova Congregazione religiosa che nella sua vita e nella sua missione esprima il carisma domenicano, secondo la mente, il cuore, l’esempio di S. Caterina da Siena.

Nel giro di pochi anni le comunità si moltiplicano e Madre Gérine, con l’audacia che è propria di tutti coloro che si affidano unicamente a Dio, invia le sue sorelle in Italia, poi in Uruguay.

 

La Famiglia religiosa da lei fondata però, per motivazioni storiche,  nel 1879 si divide in due Congregazioni autonome, fino a ricongiungersi nel 2005 in un’unica Famiglia, secondo il cuore della fondatrice.

 

E dal tronco è nato anche un nuovo germoglio, una modalità diversa di vivere il carisma domenicano di Madre Gérine: quella propria dei laici. E’ un dono che il Signore sta facendo alla nostra Famiglia religiosa: scoprire che il carisma di Madre Gérine è dato anche a fratelli e sorelle che lo vivono nella specificità della vita laicale. Percorriamo questo nuovo cammino nei quattro continenti in cui siamo presenti, annunciando insieme all’uomo di oggi, bisognoso di verità e di amore, la Misericordia del Padre. 

 

 

                            

    

  

 

 

 

 

 

 

Salva Stampa Esci Home