Intenzioni di preghiera del Santo Padre per il mese di novembre.

Al servizio della pace: Perché il linguaggio del cuore e del dialogo prevalgano sempre sul linguaggio delle armi.

Le parole non sono isolate da un contesto, ma intessute in una rete di relazioni: è proprio della nostra umanità! Ovunque andiamo, sempre ci attende una parola. E come domenicane, avvertiamo l’urgenza di annunciare una parola di accoglienza, di rispetto, di tenerezza. In questo mese di novembre, Papa Francesco ci invita a coltivare una parola “sacra” che consenta di accogliere l’immagine di Dio nel fratello e di costruire la Pace secondo il Vangelo.

 

 

Salva Stampa Esci Home